Monday, December 5, 2011

Munch al Beaubourg




Due o tre cose che ho imparato su Munch


In primis, che non era tedesco come ho sempre creduto fino ad oggi, ma norvegese. E si pronuncia, piĂą o meno Munk.

Poi, che ripeteva lo stesso quadro piĂą volte. Bah, quasi tutti i pittori lo fanno.

Faceva foto mosse, come me.

All'etĂ  di 67 anni ebbe una emorragia all'occhio destro. La mostra presenta tutta una serie di disegni "dell'occhio malato": il bulbo oculare di colori allegri e un uccello annidato dentro. E pitture con una enorme macchia scura in primo piano, come un grande uccello dalle piume nere.

21 settembre 2011 - 23 gennaio 2012
11:00 - 21:00

Galerie 2, Beaubourg.

Metro: Rambuteau o Les Halles o Hotel de Ville